CANALE IN MANUTENZIONE

22 giugno 2021

L’intervento del Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno è partito sul tratto finale del Battagli che si sviluppa lungo la SR 69 e termina alla Polynt, l’industria che deriva la portata più significativa Le lavorazioni si sono spostate work in progress verso Montevarchi e interesseranno l’intero tracciato

Il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno ha dato il via all’intervento di manutenzione ordinaria per rimettere “in forma” lo storico collegamento idraulico di derivazione del fiume Arno: un tracciato lungo 14 chilometri che, partendo dalla Valle dell’Inferno a Levane, attraversa il fondovalle  per consegnare l’acqua a numerose e diversificate utenze (industrie, aziende agricole, edifici commerciali, famiglie) tra Montevarchi e San Giovanni Valdarno.

L’operazione è partita   dall’ultimo tratto, quello che si sviluppa in territorio sangiovannese, parallelamente alla S.R. 69, dove si trova lo stabilimento Polynt che deriva  la portata più significativa.  

La necessità di contenere la vegetazione presente in alveo e sulle sponde per ripristinare il corretto funzionamento del canale è stato coniugato con il massimo rispetto dell’avifauna presente, operando  prevalentemente in modo manuale o con il supporto di mezzi di dimensioni contenute.

Oltre all’attività di sfalcio di erba ed arbusti, la manutenzione ordinaria del tracciato  comprende anche  la pulizia delle griglie, a protezione dei tratti a sifone, da materiali vegetali, rifiuti e solidi flottanti, per evitare fenomeni di rigurgito e di allagamento, e la pulizia del fondo del canale dall’accumulo di piante acquatiche e sedimenti che contribuiscono a rallentare la velocità della corrente.

“E’ in corso il primo intervento annuale di manutenzione ordinaria che serve per migliorare la sicurezza idraulica e per migliorare l’efficienza del servizio di consegna dell’acqua. La stessa operazione, nel corso dell’anno, viene ripetuta per tre volte. In base alla convenzione sottoscritta con i comuni interessati,  è questo il compito affidato al Consorzio insieme  alla distribuzione dell’acqua ad uso plurimo e all’esecuzione di opere di pronto intervento per situazioni di pericolo o emergenza eventualmente segnalate dai due municipi”, spiega la dottoressa Beatrice Conti del settore irrigazione dell’ente.

Il  Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno ricorda inoltre che gli utenti interessati all’utilizzo della risorsa sono tenuti a comunicarlo all’ente sottoscrivendo l’apposito  contratto di fornitura disponibile sul sito istituzionale http://www.cbaltovaldarno.it. Il contratto è diversificato secondo la natura dell’utenza: familiare/domestica o per attività imprenditoriali/commerciali. .

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: [email protected] - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa