Montevarchi: il Consorzio ha incontrato i cittadini

15 ottobre 2016

Venerdì 14 ottobre il Consorzio insieme all'Amministrazione locale, ha incontrato i cittadini per spiegare il Piano di Classifica e il nuovo sistema di contributi alla bonifica

«Trasparenza e partecipazione», sono i valori perseguiti e che stanno alla base dell’attività del Consorzio nel rapporto con i cittadini, le istituzioni locali ed il territorio. E lo fa con una serie di incontri come quello di ieri sera a Montevarchi, una iniziativa organizzata dal Comune nel quale si è parlato del nuovo piano di classifica e di lavori. «Proseguono gli incontri sul territorio - commenta il presidente Paolo Tamburini -. In precedenza avevamo iniziato con i sindacati, questa volta l'amministrazione comunale ci ha invitato a Montevarchi per spiegare i dettati del piano di classifica a per parlare dei lavori che abbiamo in atto». Dunque, prosegue il presidente, «continua l'attività del Consorzio per far conoscere ai cittadini la propria missione,i programmi, le novità e le azioni per rendere più sicuro il territorio”

Il Piano di Classifica. È un documento programmatico che serve ad identificare, sulla base di diversi indicatori di tipo tecnico ed economico, il beneficio relativo all’attività di manutenzione e vigilanza del reticolo di gestione affidato al Consorzio e delle opere idrauliche e di bonifica presenti. L’applicazione di questo indice di beneficio al valore del terreno o del fabbricato ricadenti nel perimetro di contribuenza del Comprensorio 2 Alto Valdarno - operazione del tutto assimilabile alla suddivisione millesimale delle spese solitamente operata dall’amministratore di un condominio – determina il riparto delle spese dell’attività consortile tra i proprietari di immobili e che vanno a costituire il “Contributo Consortile”. Con il nuovo Piano di Classifica, sulla base delle Linee Guida Regionali, sono state individuate nel Comprensorio 2 Alto Valdarno 5 aree idrografiche territoriali (Unità Idrografiche Omogene) ciascuna delle quali costituisce un “centro di costo” ed avrà un proprio bilancio dell’attività di bonifica. I contributi di ogni territorio saranno impiegati per l’attività di bonifica di quello stesso territorio, e saranno rapportati agli all’entità specifica degli interventi di manutenzione del luogo.

Le opere a Montevarchi. Nel piano degli interventi previsti per il Valdarno, quelli destinati a Montevarchi ricoprono un peso importante. Tra i lavori giù terminati, circa 179mila euro, ci sono gli interventi di manutenzione ordinaria dei torrenti Ambra e Capolselvi nell’intorno del ponte sulla sp 69 (59mila euro), la manutenzione ordinaria della vegetazione riparia nel centro abitato di Montevarchi (28mila), l'intervento sul torrente Caposelvi a Mercatale Valdarno e sul torrene Asciana in località C. Salvetti, nei Comuni di Montevarchi e Bucine (37,5mila) e manutenzione ordinaria della vegetazione nei bacini del borro del Giglio, torrente Dogana e borro di Valdilago (54,5mila euro). Sempre per quanto riguarda il solo Comune di Montervarchi, sono previsti per il 2016 anche altri interventi per 112mila euro su borri e torrenti.

I lavori

Valdarno Casentino Valtiberina e Marecchia Foglia Arezzo Valdichiana

CIVISCHIANA

Previsioni Meteo

ANBI

ANBI Toscana

Italia sicura

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: consorzio2altovaldarno@cbaltovaldarno.it - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa