SOTTO LA VEGETAZIONE LA SPONDA FRANATA

18 novembre 2020

A Monterchi, sotto il “manto” verde si nascondeva il pericolo Il Consorzio 2 Alto Valdarno interviene all’altezza dell’intersezione tra il Fosso delle Scine e delle Grottine e il Cerfone La sistemazione lampo dello scoscendimento spondale localizzato mette in sicurezza l’area

Sfalcio dell’erba e taglio selettivo della alberature non sono le sole attività svolte dal Consorzio 2 Alto Valdarno sui corsi d’acqua.
Anzi. A volte il contenimento della vegetazione, oltre ad essere indispensabile per eliminare ostacoli al deflusso idraulico, diventa la “lente di ingrandimento” per andare oltre: per verificare il buono stato di conservazione delle opere, per controllare la loro efficienza, per valutare le criticità che, spesso, si nascondono proprio sotto i grovigli verdi che avvolgono alveo e sponde.
E’ quello che è accaduto nel comune di Monterchi, dove la manutenzione ordinaria della vegetazione ha interessato oltre 10 km di reticolo.
All’intersezione tra il Fosso delle Scine e delle Grottine e il Torrente Cerfone, ridotto il “manto” vegetale è emerso il problema, affrontato e risolto dall’ingegner Enrico Righeschi  che opera nel settore difesa idrogeologica del Consorzio 2 Alto Valdarno con il coordinamento dell’ingegner Chiara Nanni.
“Nel corso dell’attività di manutenzione abbiamo individuato uno scoscendimento spondale localizzato.  Ci siamo quindi attivati per programmare la ripresa della criticità in modo da consolidare la sponda e mettere in sicurezza l’area”, spiega l’ingegner Righeschi mostrando le immagini dell’intervento che, come prevede la delibera regionale n. 1315/2019, può rientrare tra gli interventi ordinari.
“La prevenzione diventa fondamentale soprattutto in questo periodo dell’anno. Una corretta e costante manutenzione  dei corsi d’acqua permette di verificare la funzionalità idraulica del reticolo e di intervenire per tempo per ridurre il rischio allagamenti e alluvioni”, commenta la Presidente Serena Stefani e aggiunge: “Il Consorzio 2 Alto Valdarno, anche in un anno così difficile e complesso, è riuscito a portare a termine le lavorazioni secondo il cronoprogramma stabilito. Di questo risultato devo ringraziare la struttura che si è adoperata per centrare un obiettivo tutt’altro che scontato”

 

I lavori

Valdarno Casentino Valtiberina e Marecchia Foglia Arezzo Valdichiana

CIVISCHIANA

Previsioni Meteo

ANBI

ANBI Toscana

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: [email protected] - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa