CONSORZI PIU' SICURI CONTRO TUTTI I RISCHI

Arriva un unico broker per i sei Consorzi Il CB2 ha svolto il ruolo di capofila e di stazione appaltante della gara in forma associata per l’individuazione di un consulente per tutti i Consorzi di Bonifica della Toscana Importante risultato in un momento in cui il sistema della bonifica è chiamato ad assumersi maggiori impegni e responsabilità: ci sarà la massima copertura per eventuali indennizzi e risarcimenti, i cui costi non graveranno sui contribuenti

Un unico broker per mettersi  al riparo, in modo completo e coordinato, da qualsiasi fattore di rischio, uniformare i rapporti assicurativi e ridurne i costi.
Per la prima volta,  i  Consorzi di Bonifica toscani sono riusciti a centrare l’importante obiettivo:  “arruolare” un consulente unico, incaricato di mappare  le possibili situazioni che potrebbero avere ripercussioni sugli enti  in termini  di responsabilità e risarcimenti.
“Con questa operazione – spiega la Presidente del Consorzio 2 Alto Valdarno con delega alle Gestioni Associate di ANBI Toscana, Serena Stefani   –   prosegue l’operazione di omogeneizzazione dell’attività dei Consorzi e si assicurano, con le stesse garanzie, tutte e sei gli enti toscani che avranno un unico interlocutore per interfacciarsi con il complesso mondo delle assicurazioni”.
“Stiamo andando avanti con decisione sulla strada delle gestioni associate come richiesto dalla legge che ha riformato il sistema della bonifica in Toscana. Il nostro obiettivo è continuare il percorso volto ad uniformare comportamenti, modalità operative procedure, in modo da ottimizzare al massimo tempi e risorse”, commenta  ancora Serena Stefani e aggiunge:  “Il    nostro Consorzio  ha svolto il ruolo di stazione appaltante per l’affidamento dell’incarico e di coordinamento dell’intera e complessa operazione”.
 “L’adozione di un unico broker – puntualizza   – garantisce  un evidente beneficio anche per i consorziati: più la copertura dei rischi è  completa, minore è la percentuale degli eventuali risarcimenti che i Consorzi, coinvolti in attività sempre più “rischiose”, sono tenuti a riconoscere direttamente. Questo, insieme alle economie di scala e al maggior potere contrattuale di una gara aggregata, produce un evidente risparmio di costi e di risorse umane, che si riflette sul contributo consortile chiesto ai cittadini. Per il risultato raggiunto voglio ringraziare tutti per lo spirito di squadra dimostrato. In particolare un ringraziamento va alla nostra dottoressa Beatrice Caneschi, responsabile del settore amministrativo, che ha sovrinteso e coordinato la gara con professionalità e   autorevolezza e ha svolto funzione di stazione appaltante; al dottor Carlo Cagnani del Consorzio 6 Toscana Sud e al dottor Maurizio Perna del Consorzio 1 Toscana Nord, componenti della commissione giudicatrice”.
La gara si è svolta su piattaforma Start. L’incarico è affidato a AON Spa, che ha presentato la migliore offerta.

 

I lavori

Valdarno Casentino Valtiberina e Marecchia Foglia Arezzo Valdichiana

CIVISCHIANA

Previsioni Meteo

ANBI

ANBI Toscana

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: [email protected] - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa