CON AMICO CB2 LA BONIFICA ENTRA IN AULA

2 marzo 2020

A Bibbiena, gli studenti diventano ingegneri, agronomi, architetti, forestali e sperimentano “dal vivo” gli effetti dell’azione dell’uomo sul territorio e sui suoi corsi d’acqua Divertenti e istruttive le simulazioni con Flumina, dispositivo creato e utilizzato dall’Associazione Eta Beta Onlus Con gli studenti la Presidente CB2 Serena Stefani e il sindaco che consente di imparare facendo

AMICO CB2, l’appassionante corso di educazione ambientale organizzato dal Consorzio 2 Alto Valdarno in collaborazione con l’Associazione Eta Beta Onlus, approda in Casentino e martedi 3 marzo  entra nelle aule dell’ISIS Enrico Fermi di Bibbiena.

La lezione sarà aperta da Serena Stefani, Presidente del Consorzio 2 Alto Valdarno, che ha il compito di guidare gli studenti alla scoperta dell’attività svolta dall’ente nel settore della difesa idrogeologica  di un territorio ampio e delicato. Un video, un manuale, una costante interazione con i ragazzi sono gli ingredienti di un incontro che si preannuncia dinamico e che proseguirà  con il Flumina Lab.

A questo punto, con l’aiuto del supporto creato da Eta Beta Onlus, saranno proprio gli studenti a diventare protagonisti e a trasformarsi in ingegneri, agronomi, forestali, architetti, amministratori pubblici…

In questi ruoli sperimenteranno l’effetto prodotto delle scelte umane sui corsi d’acqua e sull’evoluzione del territorio casentinese.

Ma soprattutto impareranno a relazionarsi in modo corretto con l’ambiente fluviale, perché non si trasformi in pericolo ma sia e resti prima di tutto una importante risorsa.

La Presidente Stefani, illustrando il progetto che ha ottenuto anche il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, commenta: “Riteniamo strategico educare i ragazzi a un rapporto corretto con i corsi d’acqua e l’ambiente. Lo facciamo con un metodo ludico-esperienziale, molto efficace e coinvolgente. Nell’incontro parleremo del lavoro del Consorzio di Bonifica, indispensabile ai fini della prevenzione, e affronteremo il tema dei rifiuti che troppo spesso trasformano in pattumiere i nostri fiumi, creando problemi di carattere ambientale ed idraulico”.

“Il format adottato ci consente di far partecipare in modo attivo i ragazzi che hanno la possibilità, attraverso il plastico, di interagire direttamente con il corso d’acqua”, spiega Alessandro Casoli di Eta Beta Onlus che, insieme a Elisabetta Su animerà la tre giorni del Flumina Lab a cui parteciperanno complessivamente  6 classi dell’ISIS per un totale di 150 studenti e 15 insegnanti.

Insieme agli studenti, a sperimentare “dal vero” gli effetti delle scelte urbanistiche anche il sindaco Filippo Vagnoli.

I lavori

Valdarno Casentino Valtiberina e Marecchia Foglia Arezzo Valdichiana

CIVISCHIANA

Previsioni Meteo

ANBI

ANBI Toscana

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: consorzio2altovaldarno@cbaltovaldarno.it - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa