Valdichiana senese: accordo con l'Unione dei Comuni

10 luglio 2015

Sarà il Consorzio di Bonifica 2 dell'Alto Valdarno in collaborazione con l’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese a gestire la manutenzione ordinaria del reticolo idraulico di competenza delle Province di Arezzo e Siena che ricade anche nel territorio della Valdichiana senese.

Sinergia tra Consorzio 2 Alto Valdarno e Unione dei Comuni della Valdichiana Senese. “La convenzione stipulata, puntualizza il neo Presidente dell’Unione dei Comuni della Valdichiana Senese Francesco Landi, prevede che gli interventi sull’area della Valdichiana senese vengano realizzati dall’Unione dei comuni grazie alla sinergia messa in moto con il Consorzio sviluppando azioni congiunte che permetteranno di fare lavori di manutenzione su tratti molto sensibili, che attraversano centri abitati e da troppo tempo rinviati” . “Alcuni di questi lavori verranno fatti con proprie maestranze e mezzi dell’Unione dei Comuni per ottimizzare i tempi e la qualità nei tratti più delicati”, precisa il presidente dell’Unione Francesco Landi. Molti di questi interventi sono a completamento di tratti del reticolo classificato in Seconda categoria che era in manutenzione dalla Provincia di Arezzo e che nelle zone a monte, essendo classificato in 3° categoria o non classificato erano, stati mantenuti dalla stessa Unione, con lavori fatti regolarmente ed in modo periodico. Questo elemento generava dei veri e propri rallentamenti in alcuni affluenti alla confluenza dei due tratti classificati creando, come nel caso di Torrita, del Salarco esondazioni, danni e disagi ai cittadini.

Gli interventi. Si tratta di vari interventi a beneficio del Canale Maestro. Nello specifico taglio vegetazione ed espurgo di fondo dei canali classificati in 2° categoria che ricadono nella Valdichiana senese nei comuni di Chiusi, Montepulciano, Sinalunga e Torrita di Siena tra cui il torrente Salarco, il torrente Foenna, l'Allacciante di sinistra, il torrente Tresa, il torrente Doccia, il torrente Salcheto, il torrente Galegno e, appunto, il Canale Maestro della Chiana. Sarà anche effettuato il completamento dell'espurgo nel torrente Salarco. L'accordo consente di poter contare su alcune economie che saranno utilizzate per l'espurgo di fondo del Canale Maestro della Chiana dalla Botte allo Strozzo al confine tra la Provincia di Siena e Arezzo. Il costo previsto degli interventi supera i 400 mila euro. Il Consorzio si è impegnato a realizzare tutti questi interventi entro il 31 ottobre p.v., contando sulla propria efficienza e capacità di azione, molto stretti considerando che si tratta di interventi pubblici.

I lavori

Valdarno Casentino Valtiberina e Marecchia Foglia Arezzo Valdichiana

Terra@Acqua

Galleria Immagini

Previsioni Meteo

ANBI

ANBI Toscana

Italia sicura

CIVISCHIANA

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: consorzio2altovaldarno@cbaltovaldarno.it - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa