OBIETTIVO ACQUA

21 febbraio 2019

Concorso fotografico promosso da ANBI, Coldiretti, Univerde Tamburini: “L’acqua dolce protagonista di scatti artistici e di immagini capaci di esprimere il valore economico, sociale, ambientale e culturale della risorsa. Invito gli appassionati a partecipare all’iniziativa che avrà una fase anche territoriale. L’idea del CB2 è di valorizzare gli autori delle immagini dedicate al nostro comprensorio, con una mostra e premi aggiuntivi”

Dedicato agli appassionati di fotografia che pensano di poter “esplorare” con l’obiettivo il rapporto tra acqua dolce, territori e persone: per loro c’è Obiettivo Acqua, l’iniziativa promossa da ANBI, Coldiretti e Fondazione Univerde.

A sollecitare una partecipazione al Concorso fotografico nazionale è Paolo Tamburini, Presidente del Consorzio 2 Alto Valdarno. “Il nostro territorio, attraversato dai corsi d’acqua, che lo rendono bello, ricco e speciale, è un forziere inesauribile di stimoli per chi, armato di macchina fotografica, vuole documentare l’energia dei torrenti di montagna, l’importanza economica del canale maestro della Chiana, la varietà degli ambienti naturali che punteggiano i fiumi delle nostre vallate…. E allora invito gli appassionati a raccontare tutto questo con gli scatti”.

Scopo del concorso, che ha il patrocinio morale del Ministero dell’Ambiente,  è selezionare fotografie artistiche o capaci di valorizzare gli aspetti ambientali, sociali ed economici legati all’acqua dolce.

La partecipazione, aperta a tutti i cittadini ultradiciottenni, è gratuita.

Ogni partecipante può inviare, entro il 31 marzo 2019,  un numero massimo di due fotografie a colori, una per ciascuna delle sezioni previste dal concorso: “Acqua eterno scorrere” e “Acqua è”.

Gli scatti migliori saranno selezionati ed esposti nella storica sede di Palazzo Rospigliosi a Roma, dove si svolgerà la cerimonia di premiazione. Al primo classificato andrà un premio in denaro di 500 euro, al secondo di 250 euro. Per chi  arriverà terzo un week end in agriturismo per due persone.

Perché l’idea di valorizzare l’acqua dolce? “Perché – spiega Tamburini – la corretta gestione dell’acqua dolce è strategica per la sicurezza del territorio, la difesa idrogeologica, la conservazione della biodiversità, la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici. Ma è anche fondamentale per la nostra agricoltura, per la permanenza delle imprese agricole sul territorio, per la garanzia della qualità e della sicurezza alimentare. Ha quindi importanti risvolti ambientali, economici, sociali.  Con il Concorso si intende anche valorizzare e promuovere la conoscenza delle peculiarità  dell’ambiente fluviale e dei sistemi irrigui collettivi, di cui il Consorzio 2 Alto Valdarno vanta alcuni  esempi di eccellenza”. Maggiori informazioni sono disponibili al www.obiettivoacqua.it.

Il Consorzio 2 Alto Valdarno, terminata la fase nazionale, promuoverà una edizione territoriale dell’iniziativa, selezionando le fotografie dedicate al comprensorio, che saranno oggetto di una mostra locale e di una ulteriore premiazione.

I lavori

Valdarno Casentino Valtiberina e Marecchia Foglia Arezzo Valdichiana

CIVISCHIANA

Previsioni Meteo

ANBI

ANBI Toscana

Italia sicura

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: consorzio2altovaldarno@cbaltovaldarno.it - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa