CON IL CALDO E L’AFA SI IMPENNA LA RICHIESTA DI ACQUA

1 agosto 2018

Il CB2 garantisce irrigazione con assistenza assicurata h 24 per “dissetare” l’agricoltura Tamburini: "Siamo alleati degli imprenditori agricoli nella tutela dei prodotti di qualità"

Con la colonnina di mercurio che si impenna sopra i 40 gradi, l’agricoltura ha bisogno di acqua. Il Consorzio Alto Valdarno è attivo 24 ore su 24 per garantire assistenza e funzionalità agli impianti di irrigazione nei distretti di competenza e per offrire un servizio efficiente, continuativo e di qualità.

Dopo un inizio in punta di piedi, complice un’estate che, fino ad ora si era manifestata poco bollente, adesso, i consumi idrici sono in forte aumento.

Probabilmente non si toccheranno i record del 2017, quando i 154 utenti hanno consumato oltre 2 milioni di mc di acqua, a una media di 3.400 mc/ad ettaro, ma, se le temperature resteranno alte, le richieste sono destinate a moltiplicarsi. I tecnici e gli operai sono al lavoro per non lasciare a secco campi e coltivazioni.

"Siamo alleati degli imprenditori agricoli nella tutela dei prodotti di qualità", spiega il Presidente Tamburini, che segue da vicino l'attività svolta dalle squadre del servizio irriguo.

I lavori

Valdarno Casentino Valtiberina e Marecchia Foglia Arezzo Valdichiana

CIVISCHIANA

Previsioni Meteo

ANBI

ANBI Toscana

Italia sicura

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: consorzio2altovaldarno@cbaltovaldarno.it - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa