I SOLDI DEL TERRITORIO VENGONO SPESI SUL TERRITORIO, PER MIGLIORARE IL TERRITORIO

4 aprile 2018

Con l'emissione del contributo consortile relativo all'anno 2017, il Consorzio Alto Valdarno presenta tutti i lavori già realizzati e ultimati sul territorio e illustra l'attività che svolgerà nel 2018 per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei corsi d'acqua ad esso affidati in gestione dalla Regione Toscana

Basta guardarsi attorno per vedere mezzi e uomini, messi in campo dal Consorzio di Bonifica Alto Valdarno, impegnati a pulire i corsi d’acqua, a sistemare gli argini, a sfalciare piante: neppure l’inverno ha fermato i lavori per garantire la sicurezza idraulica a un territorio  attraversato da migliaia di km di corsi d’acqua e ai circa 160 mila proprietari di immobili che, in questi edifici e terreni  vivono e lavorano.
I dati  parlano chiaro e  ritraggono una struttura snella ed efficiente che, nel 2017, è riuscita a progettare e a realizzare oltre 7 milioni di euro di interventi, investendo sul territorio il contributo consortile raccolto dai consorziati nel corso dell’anno.
Sotto “i ferri”, circa 1.100 km di corsi d’acqua che ricadono nel reticolo di gestione consortile: dopo la cura hanno cambiato volto, ma soprattutto hanno migliorato la sicurezza idraulica.
In dodici mesi inoltre è stato investito circa un milione di euro, messo a disposizione dalla Regione Toscana, per la manutenzione di 180 km di fiumi classificati in seconda categoria.
Infine 60 mila euro di economie sono stati dirottati su manutenzioni straordinarie aggiuntive e lavori per 600 mila euro sono stati realizzati con fondi strutturali europei, grazie all’utilizzo di una misura prevista dal Programma di Sviluppo Rurale.
Lavori in corso anche dall’inizio del 2018, anno per cui l’ente ha già messo in programma un fitto e articolato piano di interventi di manutenzione ordinaria su quasi 770 km di fiumi e torrenti, per un investimento complessivo di circa 4 milioni e mezzo di euro, condivisi con tutti i sindaci, con i quali sono stati concordati i   tempi di esecuzione, sulla base delle specifiche esigenze territoriali.
Tra gli obiettivi da realizzare nell’anno in corso, c’è inoltre la manutenzione ordinaria sui fiumi di seconda categoria: in tutto oltre 200 km su cui sarà investito un milione e 200 mila euro derivanti da fondi regionali.
Una cifra sostanziosa (1.100.000 euro) sarà infine utilizzata per dare forma a quattro interventi finanziati con fondi europei.
Risorse importanti che consentiranno di rendere ancora più puliti, belli e sicuri i corsi d’acqua. Perché – ricorda il Presidente Paolo Tamburini, utilizzando lo slogan della campagna di comunicazione messa a punto da ANBI Toscana – più si cura l’acqua, più sicuri tutti!”

I lavori

Valdarno Casentino Valtiberina e Marecchia Foglia Arezzo Valdichiana

Terra@Acqua

Galleria Immagini

Previsioni Meteo

ANBI

ANBI Toscana

Italia sicura

CIVISCHIANA

Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
Email: consorzio2altovaldarno@cbaltovaldarno.it - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

Powered by Arezzo Telematica spa