• MODALITA' DI PAGAMENTO
  • MODALITA' DI PAGAMENTO

    MODALITÀ DI PAGAMENTO DEGLI AVVISI INVIATI DAL CONSORZIO DI BONIFICA 2 ALTO VALDARNO:

    Tramite Bonifico:

    intestazione: CONSORZIO DI BONIFICA 2 ALTO VALDARNO 

    iban: IT 34 I 07601 14100 001026803518 - Paese: Italia

    c/c: 001026803518

    Per bonifici dall’estero: BIC/SWIFT: BPPIITRR

    Causale: numero di avviso e codice fiscale

    Tramite Bollettino, di Conto Corrente Postale, Premarcato:  

    I pagamenti possono essere effettuati presso qualsiasi Ufficio Postale e Istituto Bancario e presso le Ricevitorie Autorizzate mediante l’utilizzo del bollettino ricevuto con l’avviso. In caso di smarrimento, una copia dello stesso può essere ottenuto facendone richiesta agli uffici del CATASTO CONSORTILE del Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno (vedi contatti) oppure accedendo direttamente da questo sito al servizio InCatasto.

    Tramite procedura On-Line:

    I pagamenti possono essere effettuati ON-LINE tramite BancoPostaOnLine per i correntisti postali

    I pagamenti possono essere effettuati ON-LINE accedendo al sito www.poste.it (previa registrazione) con possibilità di addebito su Carta di Credito VISA e MasterCard o Carta PostePay per i non correntisti postali.

    nota: le commissioni non sono fisse ma stabilite dall'istituto.

    MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE CARTELLE DI PAGAMENTO EMESSE DA AGENZIA ENTRATE-RISCOSSIONE:

    E’necessario seguire le indicazioni fornite dall’Agente di Riscossione nella cartella ricevuta.

    Ulteriori informazioni sono disponibili al link: http://www.entrateriscossione.gov.it/

    Il pagamento può essere eseguito anche rivolgendosi direttamente agli sportelli territoriali di Agenzia Entrate-Riscossione.

    E' possibile pagare attraverso l'app Equiclick, ed ovviamente utilizzando i circuiti bancari abilitati e con bollettino postale; le cartelle contengono infatti il nuovo modulo i pagamento pagoPA.      

     

    ATTENZIONE: ll pagamento dei Contributo di Bonifica NON può essere effettuato presso gli Uffici del Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno ed in nessuno dei recapiti dove è attivo il CATASTO CONSORTILE.

    SCADENZE:

    Per gli Avvisi di Pagamento emessi dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno relativi al Tributo di Bonifica dovuto per l’anno 2019:

    La scadenza è il  31 MARZO 2020.

    Il pagamento dell’avviso può essere effettuato senza nessun aggravio entro il novantesimo giorno dalla data di scadenza sopra indicata.

    Per le Cartelle di Pagamento emesse dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione: entro 60 giorni dalla data di notifica

    La scadenza che cade nelle giornate di sabato o festive è spostata al primo giorno lavorativo successivo.

    RATEIZZAZIONE:

    Per gli Avvisi di Pagamento emessi dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno per l’anno 2019:

    Per i consorziati con importo dell’avviso uguale o superiore ai € 500,00 e fino a € 2.000,00 sussiste la possibilità di rateizzare in due rate di pari importo con scadenze non perentorie al 31/03/2020 e al 30/04/2020.

    Per i consorziati con importo dell’avviso superiore a € 2.000,00 è concesso rateizzare il contributo in tre rate di pari importo con scadenze al 31/03/2020, al 30/04/2020 e al 30/05/2020,

    Nella causale di pagamento dovrà essere sempre inserito il numero dell’avviso e il codice fiscale/partita iva dell’intestatario.

    Per le Cartelle di Pagamento emesse dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione:

    Nell'ipotesi di temporanea situazione di obiettiva difficoltà economica, il Contribuente può presentare all'Agente della Riscossione una domanda di rateizzazione del debito.

    La legge prevede la possibilità di chiedere un (fino a un massimo di 72 rate mensili) o, nei casi di grave e comprovata situazione di difficoltà legata alla congiuntura economica ed estranea alla responsabilità del contribuente, un (fino a un massimo di 120 rate mensili).

    Per ottenere una rateizzazione fino a 120 rate (piano straordinario) il contribuente deve possedere, infatti, gli specifici requisiti indicati dal decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 6 novembre 2013, che fissa il numero di rate concedibili in base alla situazione economica del richiedente.

    Se il debito non supera i 60 mila euro e non si beneficia già di una rateizzazione il cui importo residuo, cumulato alla somma per cui richiede la nuova dilazione, superi i 60 mila euro, è possibile presentare, senza allegare alcuna documentazione, una richiesta di dilazione per un massimo di 72 rate (piano ordinario). La presentazione può essere effettuata anche online, tramite il sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it.

    Se il debito supera a 60 mila euro, la richiesta di dilazione deve essere accompagnata dalla documentazione dello stato di temporanea obiettiva difficoltà.

    L'importo minimo di ciascuna rata del piano non può essere inferiore a 50 euro.

    I pagamenti delle rate del piano di rateizzazione possono avvenire anche mediante domiciliazione bancaria direttamente su conto corrente.

    In caso di mancato pagamento di cinque rate, anche non consecutive, il beneficio della rateizzazione decade.

    La rateizzazione non può essere concessa dall'Agente della riscossione nei casi in cui il tributo non sia rateizzabile, l'Ente creditore abbia deciso di gestire in proprio la concessione della dilazione, sia intervenuta decadenza, con riferimento a precedenti piani, e non sia stato regolarizzato il debito scaduto.

    Maggiori informazioni sono disponibili nel sito internet dell’Agenzia Entrare-Riscossione.

    I lavori

    Valdarno Casentino Valtiberina e Marecchia Foglia Arezzo Valdichiana

    CIVISCHIANA

    Previsioni Meteo

    ANBI

    ANBI Toscana

    Consorzio 2 Alto Valdarno via E. Rossi 2/L - Arezzo (AR) 52100 - CF. 02177170517 - Telefono: +39 0575 190 02 - Fax: +39 190 02 99
    Email: consorzio2altovaldarno@cbaltovaldarno.it - Web: http://www.cbaltovaldarno.it

    Powered by Arezzo Telematica spa